I nostri tesori da Haiti

Gianluca Rastelli

Sport coinvolti: Charity

Aggiornamenti

16.07.2020 - Quei 400 bimbi da portare a casa a dispetto del Covid-19

Il settimanale Vita ha pubblicato un articolo di Sara De Carli in cui si parla delle difficoltà per i genitori adottivi, di portare nel nostro Paese i propri figli da Africa e Sud America, sopraggiunte a causa del Covid-19. Tra questi, Vita cita anche:

"Prima ancora, il 9 giugno, dieci bambini haitiani adottati da sei coppie italiane erano sbarcati a Malpensa con un volo privato dedicato, con a bordo anche un pediatra. In quel caso le sei coppie avevano affittato un volo privato, costato complessivamente 120.000 euro. Gianluca Rastelli e la moglie Silvia, una coppia italiana di origine abruzzese che attualmente vive a Konstanz in Germania, genitori di Magdaline e Widnel, hanno avviato una campagna di raccolta fondi su Sportsupporter, per coprire parte dei costi."

Come abbiamo scritto più volte, il Covid-19 e i relativi lockdown stanno impattando pesantemente sulle adozioni internazionalini. «Nei primi sei mesi dell'anno, le adozioni concluse sono state 217, grossomodo la metà dell’anno prima e sono arrivati 269 bambini», ha detto Laura Laera, in un'intervista pubblicata sul numero di VITA in distribuzione da oggi, per ripercorrere i suoi tre anni alla vice-presidenza della Commissione Adozioni Internazionali. «La CAI non ha mai smesso di lavorare. Siamo riusciti a far rientrare praticamente tutte le famiglie che la pandemia ha sorpreso all’estero. Abbiamo oltre 400 abbinamenti in corso e la sfida è concludere queste adozioni. Abbiamo interlocuzioni dirette con i vari Paesi, per verificare tutte le strade percorribili per agevolare i percorsi adottivi, vuoi nelle procedure vuoi nei viaggi», ha sottolineato Laera. «I mesi più duri devono ancora venire, perché la pandemia ha investito i Paesi di origine in un momento successivo rispetto all’Italia. Un altro elemento è che nel futuro avremo meno idoneità, perché purtroppo i Tribunali per i Minorenni hanno rallentato il loro lavoro. Quel che è certo è che questa emergenza peserà sull’infanzia nel mondo, per cui ci sarà molto bisogno di tanti strumenti, dalla cooperazione alle adozioni».

L'articolo intero è al link http://www.vita.it/it/article/2020/07/13/quei-400-bimbi-da-portare-a-casa-a-dispetto-del-covid-19/156181/

Dona subito

Associazione

Gianluca Rastelli

Siamo Gianluca e Silvia, una coppia di italiani che attualmente vive a Konstanz in Germania. Nel 2019 abbiamo adottato due bambini di Haiti e, con l'arrivo dell'emergenza Covid, a marzo non abbiamo potuto recarci ad Haiti per andare a prenderli.  Questa è la nostra storia.

continua a leggere...
Fritz-Arnold-Straße 25
78467 Konstanz D^ T 00393334797313
M gianluca.rastelli@gmail.com
W

In evidenza

35,0012.000
somma raccolta: 0% del totale

2
sostenitori

0GG
alla scadenza
0%Progress0%

Sei un progettista? Consulta la guida per creare un progetto di successo

Scarica la guida