Come funziona

SportSupporter è la prima piattaforma italiana di crowdfunding sportivo nata allo scopo di facilitare associazioni sportive, atleti e innovatori nel reperire i fondi necessari per la realizzazione dei propri progetti legati allo sport. A differenza di tutte le altre piattaforme di crowdfunding, SportSupporter è la prima piattaforma che opera con il sistema 'ALL OR SOME STEP' dove il progetto è suddiviso in step o obiettivi tangibili raggiungibili separatamente: se un progetto non va a buon fine ma un singolo step sì, le somme raccolte ad esso correlate vengono comunque trasferite al Progettista a progetto concluso. Tutte le somme devolute dai Supporter verranno prelevate al momento della richiesta di donazione e tenute "congelate" in un conto bancario di transizione.

Non è possibile cancellare o variare i progetti una volta pubblicati sulla piattaforma, salvo insindacabili valutazioni da parte del team di SportSupporter in relazione a eventi di carattere tecnico o di eccezionalità. L'entità delle somme richieste agli Utenti è frazionata in scaglioni a cui corrisponderà, per i Supporter, una serie di ricompense, se previste dal Progettista. Alla scadenza del progetto il Progettista avrà la possibilità, in completa autonomia, di imputare le somme raccolte per il progetto sui vari step cercando di raggiungere il 100% di uno o più di essi. Nel caso in cui uno o più step riescano a essere soddisfatti per almeno il 70% ma non raggiungano comunque l'obiettivo del 100%, il Progettista potrà riaprire il progetto per un periodo concordato con la Società e cercare di raggiungere il 100% degli step mancanti.

Se comunque, anche dopo tale periodo, uno o più step non dovessero essere raggiunti, o nel caso in cui la somma totale raccolta superi il 100%, gli ultimi Supporter in termini di tempo che avranno supportato il progetto, avranno 10 giorni di tempo, dalla scadenza del progetto, per scegliere una delle seguenti opzioni:

  1. devolvere le somme donate a un altro progetto di loro interesse
  2. decidere di non spostare le somme donate per contribuire alle spese che dovrà sostenere il progettista
  3. richiedere indietro le somme devolute (al netto dei costi di transazione se previsti dal gestore del servizio)

Scaduti i 10 giorni il team di SportSupporter stabilirà, in completa autonomia, a quale progetto devolvere le somme non altrimenti destinate.

In caso invece di successo di uno o più step, entro 30 giorni dalla chiusura del progetto il Progettista riceverà da SportSupporter le somme raccolte al netto e delle commissioni da corrispondere a SportSupporter stabilite in base al piano di adesione scelto dal Progettista.