News dallo SportTorna alle news

17 lug 2019

Lo sport che integra

La tre giorni organizzata da Uisp e Comune di Milano si terrà dal 6 all’8 maggio. Squadre composte da immigrati delle diverse comunità presenti nella città, dai ragazzi dei centri di aggregazione giovanile e da formazioni aderenti alla Uisp

Dal 6 all'8 maggio squadre composte da immigrati delle diverse comunità presenti nella città, dai ragazzi dei centri di aggregazione giovanile e da formazioni aderenti alla Uisp, si sfideranno in tornei di calcio, basket o volley. I rifugiati provengono in maggioranza da Siria, Somalia ed Eritrea e sono attualmente ospiti nei centri di accoglienza di Milano, Bergamo e Varese. "La nostra città riesce così a valorizzare la straordinaria ricchezza delle comunità straniere che la abitano", sottolinea Chiara Bisconti, assessora allo Sport e benessere che ha presentato l'iniziativa questa mattina a Palazzo Marino.

La Melting Cup si svolgerà nel Centro sportivo Saini, dove verrà allestita anche un'area concerti, che ogni sera ospiterà band di giovani talenti emergenti, oltre a Vito War e gli Junior Sprea. "Questo è lo sport per tutti -spiega Vincenzo Manco, presidente di Uisp nazionale-, come mezzo di inclusione, divertimento e aggregazione".

Anche il progetto di crowdfunding Romani people football team pubblicato sulla piattaforma SportSupporter da Brera Clcio in collaborazione con l l'associazione Upre Roma è nato con l'obiettivo di far percepire sotto una luce differente l'identità cosmopolita di una delle principali comunità straniere presenti in Italia, quella dei Rom. Attraverso l'adesione alla CONIFA, l'organizzazione calcistica internazionale che riunisce i paesi non riconosciuti dalla FIFA, la rappresentativa calcistica internazionale del popolo Rom ha aperto un progetto di raccolta fondi volto a far partecipare la propria squadra ai campionati mondiali che si svolgeranno dal 28 maggio al 5 giugno 2016 in Abkhazia (una repubblica indipendente sul territorio georgiano). Per permettere la partecipazione della squadra ai campionati mondiali sono necessari però 7.000 euro che il Brera calcio spera di raccogliere con il supporto dei sostenitori tramite il seguente indirizzo Romani people football team previa registrazione.