News dallo SportTorna alle news

21 apr 2019

Presentata la divisa olimpica e paralimpica di Armani per Rio 2016

Giorgio Armani e il CONI insieme per i giochi olimpici di Rio 2016

Continua la collaborazione tra Giorgio Armani e il CONI. In qualità di official outfitter, come già avvenuto per le Olimpiadi di Londra 2012 e per le Olimpiadi Invernali di Sochi 2014, lo stilista fornirà infatti l’intero guardaroba formale e per il tempo libero agli atleti della squadra Olimpica e Paralimpica Italiana per i Giochi Olimpici di Rio 2016.

Il kit che sarà consegnato a ciascun atleta include tute, giubbino waterproof con cappuccio e zip centrale, smanicato e a manica lunga; polo a manica corta e a manica lunga blu e nella variante bianca con colletto tricolore e scritta ‘Fratelli d’Italia’ sulla fettuccia esterna; bermuda; pantaloni cargo corti e lunghi, con tasconi alti studiati per migliorarne la funzionalità; due modelli di scarpe da running - bianca e blu e nei colori della bandiera italiana - realizzate con l’innovativa tecnologia C-Cube (Carbon Cushion Control) che garantisce massimo comfort e risposta reattiva in ogni situazione.

I capi sportivi sono realizzati nell’ormai iconico ed elegante blu notte, sul quale spiccano le nuove galvaniche color oro del logo EA7 e della scritta Italia oltre al nuovo logo CONI. La tuta destinata al podio si distingue grazie ai grandi inserti grafici bianchi a contrasto che ne sottolineano il carattere dinamico e active, mentre sul retro la scritta ITALIA è color oro. All’interno delle giacche e delle felpe è poi riportata, in oro e in corsivo, la prima strofa dell’inno di Mameli mentre sulle polo, sotto il collo, l’inizio dell’inno appare sulla fettuccia blu, visibile solo a colletto alzato.

Giorgio Armani ha inoltre creato uno speciale completo che gli atleti azzurri indosseranno per la cerimonia di apertura. I capi indossati dalla squadra Olimpica e Paralimpica Italiana ai Giochi Olimpici di Rio 2016 saranno in vendita a partire da marzo nei negozi Emporio Armani.

Questi gli atleti che hanno sfilato al Teatro Armani:

  • Silvano Chesani, Federica Del Buono, Anna Eleonora Giorgi, Daniele Greco, Libania Grenot, Valeria Straneo (Atletica)
  • Romano Battisti, Francesco Fossi (Canottaggio)
  • Tatiana Gauderzo (Ciclismo)
  • Alberto Busnari, Erika Fasana, Carlotta Ferlito, Vanessa Ferrari, Matteo Morandi, Marta Pagnini, Andreea Stefanescu, Camilla Patriarca (Ginnastica)
  • Giulia Quintavalle, Elio Verde (Judo)
  • Dalma Caneva, Daigoro Timoncini (Lotta)
  • Marco Orsi (Nuoto)
  • Matteo Aicardi, Alex Giorgetti (Pallanuoto)
  • Matteo Piano, Nadia Centoni (Pallavolo)
  • Mirco Scarantino, Antonino Pizzolato (Pesistica)
  • Valerio Aspromonte, Alice Volpi (Scherma)
  • Leonardo Basile, Carlo Molfetta (Taekewondo)
  • Michele Frangilli, Marco Galiazzo, Mauro Nespoli (Tiro con l’Arco)
  • Flavia Tartaglini (Vela)
  • Filippo Carossino (Basket in carrozzina)
  • Elisabetta Mijno (Tiro con l’arco paralimpico)
  • Beatrice Vio (Scherma in carrozzina)
  • Alberto Buccoliero (Paracanoa)
  • Annalisa Minetti (Ciclismo non vedente)
  • Sara Morganti (Equitazione Paralympica)
  • Giulia Ghiretti, Federico Morlacchi (Nuoto Paralimpico)
  • Eleonora De Paolis (Canottaggio Paralimpico)

 

Fonte: www.coni.it