News dallo SportTorna alle news

30 gen 2017

La CSR che piace a cittadini e a consumatori

Gli italiani apprezzano sempre di più la Responsabiltà Sociale d'Impresa e le aziende dovrebbero considerare la possibilità di attivarla nel settore dello sport a livello locale e nazionale

I progetti di responsabilità sociale sono una grande risorsa per le aziende che vogliono incontrare il consenso dei consumatori. Negli ultimi anni, infatti, le aziende si rivolgono sempre più spesso al mercato con un approccio social, trasformando una propensione naturale in obiettivi e risultati, un impegno e un valore su cui basare le proprie attività. Secondo uno studio IPSOS commissionato da Autogrill del 2015, due italiani su tre (62%) sono disposti a pagare un prezzo più elevato per un prodotto o un servizio offerto da un’azienda impegnata in azioni di responsabilità sociale; il 43% delle persone intervistate conferma che la Corporate Social Responsibility (CSR) influisce sulle scelte di acquisto in base al modo di operare dell’azienda. Lo studio evidenzia, inoltre, che sono in aumento le aziende che hanno scelto di avviare progetti di CSR e, dato altrettanto interessante, tra le nuove generazioni che confermano particolare sensibilità sui temi dell'inclusione sociale e della valorizzazione delle risorse umane.

La responsabilità sociale d'impresa è, nel gergo economico e finanziario, “l'ambito riguardante le implicazioni di natura etica all'interno della visione strategica d’impresa”. Per dimostrare di essere un’azienda socialmente responsabile occorre definire collaborazioni, con impegno e costanza nel tempo, con imprese e associazioni di categoria, sviluppare progetti rivolti alle istituzioni pubbliche, essere utili per la società non soltanto attraverso la vendita dei propri prodotti. Sviluppare progetti di social responsibility significa, per un'azienda, dimostrare di avere un cuore e un'anima, ed essere una risorsa per la società.

Per mezzo di un valore condiviso i rapporti che intercorrono tra l’impresa e il tessuto territoriale cambiano la percezione dell'impresa stessa agli occhi dei consumatori, se questo valore si manifesta anche e soprattutto in fatti utili per la collettività, facendo emergere la concezione di bene collettivo.

SportSupporter, la prima piattaforma di crowdfunding sportivo, è nata due anni fa con lo scopo di migliorare la vita e le attività delle società sportive e di singoli sportivi. Da poco tempo la piattaforma è stata aperta anche agli innovatori che, nei propri ambiti di ricerca, possono portare nuove idee nel mondo dello sport.

Come società, Misan S.r.l.s. si propone come partner delle aziende attive in CSR per studiare e attivare interventi in favore dei vari soggetti che ambiscono a realizzare le proprie idee nel campo dello sport. Per scoprire quali sono le opportunità, il team Misan è a disposizione per una panoramica dei progetti aperti, di quelli in preparazione di lancio e dei piani di azione da studiare su misura.

 

sportsupporter@sportsupporter.it

misan@misangroup.eu