FAQ / Domande frequenti

Cosa vuole dire crowdfunding?

Il crowdfunding, letteralmente ‘finanziamento dalla folla’, è un processo di finanziamento collettivo proveniente dal basso. Si tratta di una moderna versione di quella che, in altri tempi, si sarebbe definita una “colletta”: una pluralità di soggetti si impegna a sostenere il medesimo proposito partecipando, con mezzi e motivazioni diverse, alla realizzazione dell’idea che ne costituisce la base. Rappresenta inoltre un metodo di raccolta di denaro che sfrutta il potenziale della viralità del web e dei nuovi schemi mentali facilitati dall’affermarsi dei social media.

SportSupporter utilizza il metodo 'ALL OR SOME STEP' dove l'associazione sportiva/l'atleta/l'ideatore di prodotti innovativi per lo sport, oltre a inserire il progetto, dovrà stabilire dei bisogni tangibili e raggiungibili separatamente.

Cosa è un progetto?

Un progetto nasce dal bisogno di un'associazione sportiva, di un atleta o di un ideatore di prodotti innovativi per lo sport - Progettista - di raccogliere fondi per poter gestire una o più attività ordinarie o straordinarie all'interno della propria struttura ed è l'insieme delle attività correlate alla gestione della raccolta fondi. Ogni progetto è suddiviso in step tangibili e raggiungibili separatamente.

Chi è un Progettista?

Il Progettista è il titolare del progetto ed è il responsabile di tutto il processo, dalla creazione, alla gestione, alla promozione fino al suo successo. E' inoltre responsabile della consegna dei reward ai Supporter, qualora stabiliti.

Chi è un Supporter?

Il Supporter è colui che decide di contribuire economicamente alla campagna di raccolta fondi di uno o più progetti.

Cosa è uno step?

Tutti i progetti vengono suddivisi in step cioè bisogni tangibili del Progettista. Tali bisogni vengono monetizzati dallo stesso al momento della stesura del progetto e non possono essere variati a progetto avviato.

Cosa sono i reward?

SportSupporter dà la possibilità a tutti i Progettisti di offrire ai propri Supporter delle ricompense in base alle donazioni effettuate.

Le ricompense sono il modo migliore per invogliare i Supporter a sostenere un progetto: che siano ringraziamenti, biglietti per spettacoli sportivi o sconti per i nuovi iscritti, la cosa importante è che tali ricompense abbiano un legame con il progetto e i suoi contenuti.

Più sono originali, tangibili e appetibili, più motiveranno i potenziali Supporter!

Naturalmente ogni reward verrà consegnato al Supporter solo se, grazie alla sua donazione, uno o più step raggiungeranno il traguardo.

Cosa significa 'ALL OR SOME STEP'?

SportSupporter è la prima piattaforma che opera con il sistema 'ALL OR SOME STEP' dove il progetto è suddiviso in step o obiettivi tangibili raggiungibili separatamente: solo le somme raccolte per gli obiettivi raggiunti potranno essere trasferite al Progettista. Le somme devolute dai Supporter verranno però prelevate al momento della richiesta di donazione e tenute in un conto bancario di transizione.

Esempio: un'associazione sportiva ha bisogno di acquistare il prodotto A per un costo di 200€ (step 1), il prodotto B per un costo di 300€ (step 2) e il prodotto C per un costo di 500€ (step 3); al termine del progetto sono stati raccolti 950 euro. il Progettista avrà la possibilità, in completa autonomia, di imputare le somme raccolte per il progetto sui vari step cercando di raggiungere il 100% di uno o più di essi. Nel caso in cui uno o più step riescano a essere soddisfatti per almeno il 70% ma non raggiungano comunque l'obiettivo del 100%, il Progettista potrà riaprire il progetto per un periodo concordato con il team di SportSupporter e cercare di raggiungere il 100% degli step mancanti.

Se comunque, anche dopo tale periodo, uno o più step non dovessero essere raggiunti, o nel caso in cui la somma totale raccolta superi il 100%, gli ultimi Supporter in termini di tempo che avranno supportato il progetto avranno 10 giorni di tempo, dalla data di scadenza del progetto, per scrivere a customerservice@sportsupporter.it e comunicare la propria decisione scegliendo tra le seguenti opzioni:

  1. devolvere le somme donate a un altro progetto di loro interesse
  2. decidere di non spostare le somme donate per contribuire alle spese del progettista
  3. richiedere indietro le somme devolute (al netto dei costi di transazione, se previsti dal gestore del servizio).

Scaduti i 10 giorni SportSupporter stabilirà, in completa autonomia, a quale progetto devolvere le somme non altrimenti destinate.

In caso invece di successo di uno o più step, entro 30 giorni dalla chiusura del progetto il Progettista riceverà da SportSupporter le somme raccolte al netto delle commissioni da corrispondere a SportSupporter stabilite in base al piano di adesione scelto dal Progettista.